Show business

Alessia Marcuzzi su Instagram: “Pensavo di morire, Wilma mi ha salvata”

12 settembre
850
4mil

La vita è tutta una questione di attimi. Lo sa bene Alessia Marcuzzi che, durante una normale cena in quel di Londra, ha rischiato di rimanere soffocata da un boccone di polpo che gli si è fermato nella trachea. A salvarla è stata Wilma Faissol, la moglie di Francesco Facchinetti e padre di sua figlia Mia. La donna, senza pensarci troppo, ha compiuto la manovra giusta per liberarla dall’ostruzione e salvarle la vita. Un gesto che non potrà di certo dimenticare.

La conduttrice romana ha raccontato, con coraggio e grande stima per la moglie del suo ex, un episodio che l'ha coinvolta e per il quale Wilma è stata determinante.

Paolo Fox: 2022 fortunato? Solo per questi 3 segni zodiacali
19 ago
659
3mil

Alessia Marcuzzi su Instagram: “Ho pensato di morire”

Una bellissima famiglia allargata, quella di Alessia Marcuzzi, basata sulla stima e l’affetto reciproci. L’intervento tempestivo – e a sangue freddo – di Wilma Faissol ha così consolidato un rapporto che si basa su valori solidi, ormai da sempre: “Eravamo in un ristorante a Londra e mentre stavo mangiando, un pezzo di polipo mi si è bloccato nella trachea. Non riuscivo più a respirare, mi sono alzata e ho cominciato a strabuzzare gli occhi e a chiedere aiuto. Paolo e Tommy hanno provato a liberarmi dandomi dei colpi sulla schiena, ma nulla. Panico. Ho pensato davvero di morire, non riuscivo più a capire nulla, quando Wilma mi ha preso da dietro e mi ha stretto forte, dandomi un colpo forte sullo sterno verso l’alto. All’improvviso ho sputato quel grosso pezzo che mi bloccava la respirazione e che era rimasto completamente intatto, e ho ripreso a deglutire“.

L’episodio si è svolto di fronte allo sguardo sbalordito dei presenti, che non hanno capito cosa stesse succedendo e – soprattutto – quale fosse il pericolo reale per Alessia Marcuzzi: “Tutto questo nel giro di due minuti davanti a tutte le persone del ristorante che non capivano che cosa stesse succedendo. Mi sono girata, l’ho abbracciata fortissimo e le ho detto commossa “Mi hai salvato la vita. Non lo dimenticherò mai”. È vero, Non lo dimenticherò mai Wilma. In pochi minuti, o forse secondi, sono passata da uno stato di sofferenza estrema ad una

Donna di 64 anni con la faccia da bambina, ecco il suo segreto
19 ago
329
1mil

L’amore comune per Mia

Wilma Faissol è la moglie di Francesco Facchinetti, ex compagno di Alessia Marcuzzi e padre di sua figlia Mia. Un rapporto che non ha superato la prova del tempo ma che si è trasformato in qualcosa di diverso, un amore basato sulla stima reciproca e sull’amore che provano per la loro figlia che è diventata una splendida signorina, con gli occhi di papà e col sorriso di mamma.

liberazione totale e ho realizzato che poteva andare a finire davvero molto male”.

La prossima conduttrice di Boomerissima ha poi spiegato come la Faissol abbia agito con competenza, poiché preparata da un corso di primo soccorso svolto in America: “Mi sono ripromessa di imparare la manovra di Heimlich”, ha poi dichiarato, ringraziando ancora colei che, con gli anni, è diventata una sua grande amica.

Non chiudere gli occhi al problema della micosi! Prova questo
19 ago
234
1mil

Un amore, quello per la primogenita di Facchinetti, che nutre anche Wilma. Le due hanno infatti un rapporto bellissimo che non intacca quello che la bambina ha con sua madre, strettissimo, ma che la sta accompagnando nella crescita e in questo difficilissimo percorso che è la vita. Una seconda mamma, quasi, ma anche una grande amica pronta a sorreggere il peso di tutte le grandi gioie – e delle delusioni – che dovrà affrontare da grande. Con la complicità di mamma Alessia che, da oggi, ha ritagliato un posto speciale nel suo cuore per la sua amica Wilma.

Alessia Marcuzzi su Instagram: “Pensavo di morire, Wilma mi ha salvata”




Show business

Alessia Marcuzzi su Instagram: “Pensavo di morire, Wilma mi ha salvata”

12 settembre
850
4mil

La vita è tutta una questione di attimi. Lo sa bene Alessia Marcuzzi che, durante una normale cena in quel di Londra, ha rischiato di rimanere soffocata da un boccone di polpo che gli si è fermato nella trachea. A salvarla è stata Wilma Faissol, la moglie di Francesco Facchinetti e padre di sua figlia Mia. La donna, senza pensarci troppo, ha compiuto la manovra giusta per liberarla dall’ostruzione e salvarle la vita. Un gesto che non potrà di certo dimenticare.

La conduttrice romana ha raccontato, con coraggio e grande stima per la moglie del suo ex, un episodio che l'ha coinvolta e per il quale Wilma è stata determinante.

Paolo Fox: 2022 fortunato? Solo per questi 3 segni zodiacali
19 ago
659
3mil

Alessia Marcuzzi su Instagram: “Ho pensato di morire”

Una bellissima famiglia allargata, quella di Alessia Marcuzzi, basata sulla stima e l’affetto reciproci. L’intervento tempestivo – e a sangue freddo – di Wilma Faissol ha così consolidato un rapporto che si basa su valori solidi, ormai da sempre: “Eravamo in un ristorante a Londra e mentre stavo mangiando, un pezzo di polipo mi si è bloccato nella trachea. Non riuscivo più a respirare, mi sono alzata e ho cominciato a strabuzzare gli occhi e a chiedere aiuto. Paolo e Tommy hanno provato a liberarmi dandomi dei colpi sulla schiena, ma nulla. Panico. Ho pensato davvero di morire, non riuscivo più a capire nulla, quando Wilma mi ha preso da dietro e mi ha stretto forte, dandomi un colpo forte sullo sterno verso l’alto. All’improvviso ho sputato quel grosso pezzo che mi bloccava la respirazione e che era rimasto completamente intatto, e ho ripreso a deglutire“.

L’episodio si è svolto di fronte allo sguardo sbalordito dei presenti, che non hanno capito cosa stesse succedendo e – soprattutto – quale fosse il pericolo reale per Alessia Marcuzzi: “Tutto questo nel giro di due minuti davanti a tutte le persone del ristorante che non capivano che cosa stesse succedendo. Mi sono girata, l’ho abbracciata fortissimo e le ho detto commossa “Mi hai salvato la vita. Non lo dimenticherò mai”. È vero, Non lo dimenticherò mai Wilma. In pochi minuti, o forse secondi, sono passata da uno stato di sofferenza estrema ad una

Donna di 64 anni con la faccia da bambina, ecco il suo segreto
19 ago
329
1mil

L’amore comune per Mia

Wilma Faissol è la moglie di Francesco Facchinetti, ex compagno di Alessia Marcuzzi e padre di sua figlia Mia. Un rapporto che non ha superato la prova del tempo ma che si è trasformato in qualcosa di diverso, un amore basato sulla stima reciproca e sull’amore che provano per la loro figlia che è diventata una splendida signorina, con gli occhi di papà e col sorriso di mamma.

liberazione totale e ho realizzato che poteva andare a finire davvero molto male”.

La prossima conduttrice di Boomerissima ha poi spiegato come la Faissol abbia agito con competenza, poiché preparata da un corso di primo soccorso svolto in America: “Mi sono ripromessa di imparare la manovra di Heimlich”, ha poi dichiarato, ringraziando ancora colei che, con gli anni, è diventata una sua grande amica.

Non chiudere gli occhi al problema della micosi! Prova questo
19 ago
234
1mil

Un amore, quello per la primogenita di Facchinetti, che nutre anche Wilma. Le due hanno infatti un rapporto bellissimo che non intacca quello che la bambina ha con sua madre, strettissimo, ma che la sta accompagnando nella crescita e in questo difficilissimo percorso che è la vita. Una seconda mamma, quasi, ma anche una grande amica pronta a sorreggere il peso di tutte le grandi gioie – e delle delusioni – che dovrà affrontare da grande. Con la complicità di mamma Alessia che, da oggi, ha ritagliato un posto speciale nel suo cuore per la sua amica Wilma.

Alessia Marcuzzi su Instagram: “Pensavo di morire, Wilma mi ha salvata”

👉 Raccomandate
Tutte le notizie