Sport

L'Isis minaccia la Champions League: partite a rischio

09 aprile
124
620mille

I quarti di finale di Champions League prendono il via con la minaccia terrorismo da parte dell’Isis, con l’allerta massima in Spagna per possibili attentati. A lanciare la notizia è stato Marca, che ha svelato il messaggio dell’organo mediatico Al Azaim che ha minacciato i match di calcio.

Isis minaccia i quarti di Champions League

I quarti di Champions League vedranno le sfide Real Madrid-Manchester City e Arsenal-Bayern Monaco nella serata di martedì 9 aprile (con ritorno fissato per entrambe le gare al 17 aprile), mentre mercoledì 10 aprile le gare in programma saranno Atletico Madrid-Borussia Dortmund e Paris-Saint Germain-Barcellona (con ritorno il 16 aprile).

A Londra, Madrid e Parigi è quindi stato innalzato il livello di allerta dopo che l’Isis ha minacciato il calcio con possibili attentati. A svelarlo è stato Marca, che ha pubblicato la foto diramata da Al Azaim che ritrae i quattro stadi interessati dalle gare questa settimana.

Ecco perché dovresti dormire con uno spicchio d'aglio sotto il cuscino!
13 nov
42
210mille

Dall’Emirates Stadium a Londra, al Parco dei Principi di Parigi passando per il Civitas Metropolitano e il Santiago Bernabeu a Madrid, l’Isis avrebbe messo tutte le strutture nel mirino.

Gli attentati annunciati

Nella foto pubblicata dall’organo mediatico dello Stato Islamico i dubbi lasciati sarebbero ben pochi.

Infatti, oltre alle immagini dei quattro stadi, campeggia la scritta ‘Kill them all‘, ovvero ‘Uccideteli tutti‘.

I due match sono stati dichiarati ad alto rischio dalla Commissione Antiviolenza, invece, perché nella capitale spagnola sono attesi quasi 8.000 tifosi del Manchester City e del Borussia Dortmund, dunque ci potrebbero essere scontri tra le tifoserie.

Per questo motivo saranno messi in servizio oltre 3.000 membri delle forze di sicurezza, nel tentativo di arginare ogni possibile scontro e, contemporaneamente, vigilare su movimenti sospetti che potrebbero creare panico e caos.

Una donna di 65 anni ha rimosso tutte le rughe. Leggi qui
06 set
331
1mil

Allerta e sicurezza massima

Secondo Marca la polizia spagnola sarebbe al corrente da giorni del rischio attentati, anche perché da tempo l’Isis aveva annunciato di aver messo nel mirino i cosiddetti “obiettivi soft” ovvero gli eventi sportivi.

Nonostante ciò, però, non ci sarebbero stati cambiamenti programmati per Real Madrid-Manchester City e Atletico Madrid-Borussia Dortmund.




Sport

L'Isis minaccia la Champions League: partite a rischio

09 aprile
124
620mille

I quarti di finale di Champions League prendono il via con la minaccia terrorismo da parte dell’Isis, con l’allerta massima in Spagna per possibili attentati. A lanciare la notizia è stato Marca, che ha svelato il messaggio dell’organo mediatico Al Azaim che ha minacciato i match di calcio.

Isis minaccia i quarti di Champions League

I quarti di Champions League vedranno le sfide Real Madrid-Manchester City e Arsenal-Bayern Monaco nella serata di martedì 9 aprile (con ritorno fissato per entrambe le gare al 17 aprile), mentre mercoledì 10 aprile le gare in programma saranno Atletico Madrid-Borussia Dortmund e Paris-Saint Germain-Barcellona (con ritorno il 16 aprile).

A Londra, Madrid e Parigi è quindi stato innalzato il livello di allerta dopo che l’Isis ha minacciato il calcio con possibili attentati. A svelarlo è stato Marca, che ha pubblicato la foto diramata da Al Azaim che ritrae i quattro stadi interessati dalle gare questa settimana.

Ecco perché dovresti dormire con uno spicchio d'aglio sotto il cuscino!
13 nov
42
210mille

Dall’Emirates Stadium a Londra, al Parco dei Principi di Parigi passando per il Civitas Metropolitano e il Santiago Bernabeu a Madrid, l’Isis avrebbe messo tutte le strutture nel mirino.

Gli attentati annunciati

Nella foto pubblicata dall’organo mediatico dello Stato Islamico i dubbi lasciati sarebbero ben pochi.

Infatti, oltre alle immagini dei quattro stadi, campeggia la scritta ‘Kill them all‘, ovvero ‘Uccideteli tutti‘.

I due match sono stati dichiarati ad alto rischio dalla Commissione Antiviolenza, invece, perché nella capitale spagnola sono attesi quasi 8.000 tifosi del Manchester City e del Borussia Dortmund, dunque ci potrebbero essere scontri tra le tifoserie.

Per questo motivo saranno messi in servizio oltre 3.000 membri delle forze di sicurezza, nel tentativo di arginare ogni possibile scontro e, contemporaneamente, vigilare su movimenti sospetti che potrebbero creare panico e caos.

Una donna di 65 anni ha rimosso tutte le rughe. Leggi qui
06 set
331
1mil

Allerta e sicurezza massima

Secondo Marca la polizia spagnola sarebbe al corrente da giorni del rischio attentati, anche perché da tempo l’Isis aveva annunciato di aver messo nel mirino i cosiddetti “obiettivi soft” ovvero gli eventi sportivi.

Nonostante ciò, però, non ci sarebbero stati cambiamenti programmati per Real Madrid-Manchester City e Atletico Madrid-Borussia Dortmund.

👉 Raccomandate
Tutte le notizie